Pesto veloce


Non lo chiameremo Pesto alla Genovese, in quanto questo viene fatto nel frullatore.
Una versione veloce e comunque gradevole, specialmente in estate con un profumatissimo basilico fresco, io ho usato quello coltivato in un vaso sul mio terrazzo. 
La vera ricetta del Pesto alla Genovese, deve essere necessariamente fatta in un mortaio di marmo usando un pestello di legno.
Gli ingredienti devono essere esclusivamente DOP.

PREPARAZIONE E TEMPI DI COTTURA: Preparazione: 40 minuti. 
Sufficiente per 800 gr di pasta. 
Da consumarsi dopo almeno due ore conservato in frigorifero. 

INGREDIENTI:
    • 100 gr di basilico fresco (un bel mazzo). 
    • 100 gr di parmigiano reggiano. 
    • 30 gr di pinoli. 
    • 1 spicchi di aglio. 
    • 150 ml di olio extravergine di oliva. 
    • Un pizzico di sale grosso. 

PROCEDIMENTO: 
Lavare, scolare e asciugare accuratamente le foglie di basilico. 
Inserire gli ingredienti in un frullatore in questo ordine: basilico, pinoli, olio, sale e aglio. 
Frullare fino ad ottenere una consistenza cremosa. 
Togliere il composto dal frullatore e inserirlo in un recipiente. 
Unire il formaggio al composto e amalgamare con gli altri ingredienti. 
Una volta amalgamato il tutto, a piacere e secondo i gusti aggiungere dell’olio. Consiglio di far riposare il pesto per almeno 2 ore in frigorifero per farlo insaporire e di condire la pasta con due o tre cucchiai di acqua di cottura.
Nel caso di conservazione, coprire il pesto con olio, e conservarlo in frigorifero in un contenitore di vetro ermetico.

Post più popolari