domenica 27 novembre 2022

Cantucci alle mandorle


I cantucci o cantuccini alle mandorle, sono dei dolci tipici  della cucina tradizionale toscana, conosciuti anche come Cantuccini di Prato.
Possono essere preparati anche con doppia cottura, nel senso che appena sfornati e lievemente tiepidi, vengono tagliati e infornati nuovamente per pochi minuti in modo che il loro aspetto risulti ancora più rustico.
Tradizione vuole che il cantuccio lo si "inzuppi" nel vinsanto ma sono ottimi anche serviti con il marsala o un altro vino liquoroso.

PREPARAZIONE E TEMPI DI COTTURA: 
Preparazione: 60 minuti circa. 
Circa 30 Cantucci. 

INGREDIENTI:
    • 200 gr di mandorle non pelate.
    • 300 gr di farina 00.
    • 1/2 bustina di lievito per dolci.
    • 1/2 bicchierino di vinsanto.
    • 1 scorza di limone.
    • 100 gr di burro.
    • 150 gr di zucchero.
    • 2 uova. 

PROCEDIMENTO: 
Iniziare con l'impasto, inserendo in un recipiente capiente la farina setacciata, la mezza bustina di lievito per dolci, lo zucchero, il burro freddo di frigorifero tagliato a tocchetti piccoli, la scorza di limone grattugiata, il mezzo bicchierino di vinsanto e le uova.
Lavorare all'interno del recipiente per poi procedere con la lavorazione su un piano da cucina.
Al momento in cui gli ingredienti saremmo ben amalgamati aggiungere le mandorle e continuare a lavorare l'impasto incorporandole bene.
Formare una palla e avvolgere nella pellicola, mantenere in frigorifero per circa 15 minuti.
Togliere l'impasto dal frigorifero e dividerlo in tre parti.
Formare 3 filoncini di pasta e adagiarli in una teglia preparata con carta da forno ben distanziati.
Appiattire leggermente la superficie e inserire per circa 40 minuti in forno statico preriscaldato.
Togliere dal forno e lasciare intiepidire, poggiare i filoncini su un tagliere e con un coltello abbastanza alto procedere con il taglio dei biscotti di 2-3 cm leggermente in diagonale per rendere la forma tipica del Cantuccio.

martedì 1 novembre 2022

Risotto ai funghi misti con asiago e guanciale croccante


Avevo in frigorifero del guanciale e nel surgelatore una confezione di funghi misti, con una fetta di Asiago e un po' di fantasia ho preparato questo risotto.
Un gusto saporito, ma delicato e decisamente particolare.

PREPARAZIONE E TEMPI DI COTTURA: 
Preparazione: 60 minuti circa. 
4 porzioni. 

INGREDIENTI: 
    • 400 gr di riso carnaroli.
    • 500 gr di funghi surgelati misti.
    • 200 gr di formaggio asiago.
    • 200 gr di guanciale.
    • 1 cipolla bianca.
    • 3-4 rametti di nepitella.
    • 10 foglie di alloro.
    • Sale e pepe q.b.
    • Olio extravergine di oliva 2-3 cucchiai.
    • 1 litro di brodo vegetale.
    • 1/2 bicchiere di vino bianco.

PROCEDIMENTO: 
Per tutto il procedimento usare lo stesso tegame in modo che i vari sapori si mescolino anche durante la loro cottura separata.
Tostare il riso per 2 minuti circa e tenerlo da parte.
Una volta tostato il riso abbrustolire il guanciale tenendo la fiamma bassa in modo che risulti croccante, toglierlo dal tegame e lasciarlo in un recipiente.
Nell'olio che si è formato dal grasso del guanciale aggiungere i funghi non scongelati, sale, pepe, nepitella e cuocere per 10 minuti senza farli ritirare troppo, toglierli dal tegame e tenerli da parte in un recipiente.
Tritare grossolanamente la cipolla bianca, inserirla nel tegame con 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva, 10 foglie di alloro, sale, pepe e rosolare per qualche minuto.
Aggiungere un bicchiere di brodo vegetale e cuocere per 10 minuti, inserire il vino bianco e lasciare sfumare.
Togliere le foglie di alloro, inserire il riso nel tegame e cuocerlo per 2-3 minuti mescolando di continuo senza aggiunta di brodo.
Aggiungere 3 mestoli di brodo vegetale, proseguire la cottura e inserire i funghi continuando a incorporare il brodo fino a cottura quasi ultimata.
Inserire il formaggio asiago tagliato a dadini, portare a fine la cottura del riso e a fuoco spento aggiungere il guanciale.
Mescolare e far mantecare per circa 5 minuti

mercoledì 19 ottobre 2022

Spaghettoni con pesto e vongole


Quest'anno ho piantato vari vasi di basilico e ho fatto una buona scorta di pesto.
Ho deciso di consumarne una parte per preparare questo primo piatto e devo dire che il risultato è stato molto soddisfacente.
Per la ricetta del Pesto.


PREPARAZIONE E TEMPI DI COTTURA: 
Preparazione: 60 minuti circa. 
4 porzioni. 

INGREDIENTI: (XXX).
    • 350/400 gr di spaghettoni di grano duro.
    • 1 kg di vongole veraci.
    • 4/5 cucchiai di pesto.
    • 1 porro.
    • 1/2 bicchiere di vino bianco.
    • Olio extravergine di oliva q.b.

PROCEDIMENTO: 
Per prima cosa far aprire le vongole in un tegame  coperte con un coperchio, io le ho  precedentemente lasciate a bagno per circa un ora.
Filtrare l'acqua delle vongole e tenerla da parte, sgusciare una parte di vongole e una parte lasciarle con il guscio e tenere da parte anche queste.
Tagliare lo scalogno a fettine, soffriggere in un tegame, bagnare con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciar sfumare.
Aggiungere le vongole con la propria acqua e lasciar ritirare.
A fuoco spento aggiungere il pesto e mescolare bene.
Cuocere la pasta, inserire un mestolo di acqua di cottura nel composto.
Scolare la pasta e inserirla nel tegame mescolando il tutto e senza farla saltare sul fuoco.

Caldarroste o Frugiate al forno


Per cuocere le caldarroste in forno non ci sono chissà quali segreti, io vi propongo il mio metodo.
Scelgo normalmente dei marroni sono più saporiti, con un coltello li incido sulla parte più bombata e li metto a bagno per circa un ora.
Li scolo, li asciugo bene e li predispongo nella teglia da forno in modo che l'incisione rimanga dalla parte superiore rispetto alla cottura.
Li metto in forno preriscaldato statico a 180° per circa 30/35 minuti e comunque fino a che non sono morbide dentro e croccanti fuori.
Ottime accompagnate con un buon vino rosso.


lunedì 10 ottobre 2022

Linguine asparagi e cozze al profumo di arancia e menta


Un primo piatto fresco e saporito, la menta e l'arancia gli rendono un gusto vivace.
Ho usato ingredienti surgelati in questo caso, quindi è una ricetta piuttosto veloce.
Sicuramente se si usano cozze e asparagi freschi il risultato, anche se il procedimento diventerà più lungo, sarà senza dubbio anche più saporito e gustoso.

PREPARAZIONE E TEMPI DI COTTURA: 
Preparazione: 40 minuti circa. 
4 porzioni. 

INGREDIENTI:
    • 400 gr di linguine.
    • 500 gr di cozze surgelate.
    • 1 confezione di asparagi surgelati.
    • 1 arancia.
    • Qualche foglia di menta.
    • 1 scalogno.
    • 1/2 bicchiere di vino bianco.
    • Sale e pepe qb.
    • Olio extravergine di oliva qb.

PROCEDIMENTO: 
Grattugiare la scorza dell'arancia e metterla da parte.
Spremere il succo dell'arancia.
Scottare gli asparagi e tagliarli a fettine.
Soffriggere in un tegame antiaderente con olio extravergine di oliva lo scalogno tagliato a rondelle.
Aggiungere gli asparagi e rosolare per qualche minuto.
Incorporare le cozze, rosolare 2-3 minuti e inserire il vino bianco lasciandolo sfumare.
Versare nel composto il succo di arancia e cuocere per pochi minuti.
Cuocere le linguine al dente e aggiungere nel composto due mestoli di acqua di cottura della pasta.
Saltare le linguine nel tegame insieme agli altri ingredienti, spegnere il fuoco e aggiungere la scorza di arancia grattugiata e le foglie di menta tagliate finemente, mescolare il tutto.

Post popolari