Polpo all'avocado


Il polpo può essere cucinato in molteplici modi, al tegame, al guazzetto, arrostito, bollito e condito in molteplici modi. 
Io l’ho preparato in questa ricetta unendolo all’avocado. 
Un piatto d’effetto, dove il gusto deciso del polpo si sposa benissimo con quello delicato dell’avocado. 

PREPARAZIONE E TEMPI DI COTTURA: 
Preparazione: 45 minuti per la cottura del polpo, il tempo che si raffreddi nell'acqua di cottura e 15 minuti di preparazione del piatto. 
2 porzioni. 

INGREDIENTI: 

    • 1 polpo di circa 1 kg. 
    • 1 limone.
    • Glassa di aceto balsamico. 
    • Olio extravergine di oliva q.b. 
    • Sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO: 
Iniziamo con il lavare il polpo sotto l’acqua corrente strofinando bene la testa e i tentacoli.
Asciugarlo con un panno da cucina e con un coltello eliminare il becco all’interno e gli occhi.
Battere il polpo con un batticarne per qualche minuto per rompere le fibre e renderlo più tenero e sciacquare di nuovo sotto l’acqua corrente.
Mettere sul fuoco una pentola d’acqua a bollire e al momento dell’ebollizione immergere le punte dei tentacoli 4-5 volte in modo che si arriccino e siano più gradevoli alla vista nella preparazione del piatto.
Per ogni 500 gr di polpo occorrono circa 20 minuti di cottura, in questo caso far bollire per 45 minuti. 
Lasciare raffreddare ( io lo lascio raffreddare nella propria acqua di cottura). 
Nel frattempo pulire l’avocado e tagliarlo a fettine. 
Impiattare appoggiando le fettine di avocado a raggio. 
Emulsionare con una frusta da cucina in un recipiente olio extravergine di oliva, sale,  pepe e il succo di mezzo limone. 
Dividere in due il polpo e poggiarlo sul piatto insieme all’avocado disponendo a raggio i tentacoli. 
Condire il tutto con il condimento precedentemente preparato e aggiungere in superficie un filo di glassa di aceto balsamico.

Post più popolari