Cicoria cimata: "Puntarelle"


La Cicoria cimata, fa parte della famiglia della cicoria, i suoi germogli, sono ricoperti da un cespo di foglie. Questi germogli sono l'ingrediente primario di una tipica e buonissima ricetta romana, le “Puntarelle”, piatto che si diffonde anche nella cucina campana. 
Questo piatto prevede la “scarpetta” finale...

PREPARAZIONE E TEMPI DI COTTURA: 
Preparazione: 30 minuti+40-60 in ghiaccio/frigo

 
INGREDIENTI: 
    • 1 cicoria cimata.
    • 6 filetti di acciuga. 
    • limone q.b. 
    • Sale e pepe q.b. 
    • Olio extravergine di oliva q.b. ( siate generosi, deve amalgamarsi bene con le acciughe)
    • Cubetti di ghiaccio.


PROCEDIMENTO : 
Togliere le foglie esterne della cicoria cimata. 
Separare le puntarelle e dividerle in due. 
Togliere la pellicina all’interno, lavarle sotto l’acqua corrente e tagliarle a fettine sottili per lungo. 
Inserirle in una ciotola con i cubetti di ghiaccio e nel frigo per circa un ora. 
In una zuppiera inserire olio extravergine di oliva, le acciughe (in mancanza usate della pasta di acciughe) qualche goccia di succo di limone e con una frusta da cucina, sbattere il tutto emulsionando il composto. 
Togliere le puntarelle dal frigo e dal ghiaccio, asciugarle bene e inserirle nella zuppiera con il composto. 
Mescolare bene e conservarle nel frigo.

Post più popolari